Bando assegnazione alloggi ERP

Bando assegnazione alloggi ERP

A partire dal 31 dicembre 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione alla graduatoria per l’assegnazione di alloggi ERP.

Ai sensi dell’art. 49 del citato DPR n. 445/2000, per l’attribuzione dei relativi punteggi, dovranno essere allegati alla domanda i seguenti documenti:

  • certificato ASL attestante menomazioni di qualsiasi genere che comportino una diminuzione permanente della capacità lavorativa superiore a 2/3 o pari al 100%, relativamente a soggetti di età
  • compresa fra il 18° ed il 65° anno di età alla data di pubblicazione del bando;
  • certificato ASL attestante l’invalidità dei soggetti che non abbiano compiuto il 18° anno di età alla data di pubblicazione del bando ovvero l’invalidità dei soggetti che, alla stessa data, abbiano superato il 65° anno di età;
  • certificato ASL attestante l’invalidità pari al 100% con necessità di assistenza continua;
  • certificato ASL attestante, ai sensi della Legge n. 104/92, la condizione di portatore di handicap in situazione di gravità tale da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione;
  • certificato, rilasciato dal competente ufficio comunale, attestante la condizione di alloggio impropriamente adibito ad abitazione;
  • certificato, rilasciato dal competente ufficio comunale, comprovante l’esistenza di barriere architettoniche tali da determinare grave disagio abitativo, e non facilmente eliminabili, in presenza di nucleo familiare con componente affetto da handicap, invalidità o minorazioni congenite o acquisite, comportanti gravi e permanenti difficoltà di deambulazione;
  • documentazione comprovante la separazione od il divorzio con obbligo disposto dall’autorità giudiziaria del pagamento mensile di un assegno di mantenimento a favore del coniuge e/o dei figli.

Il presente bando è messo in pubblicazione il giorno 31 dicembre 2020. Le domande, pena l’inammissibilità, potranno essere inoltrate per 60 giorni, fino al 1° marzo 2021 compreso.

Pubblicata il 31 Dic 2020
Condividi su