Bilancio delle attività dell’anno appena trascorso; nuovi progetti e iniziative per il 2020

Bilancio delle attività dell’anno appena trascorso; nuovi progetti e iniziative per il 2020

Si è svolta questa mattina presso il Palazzo Municipale del Comune di Castelfranco Piandiscò la conferenza per presentare le attività, i progetti e le iniziative svolte ed attuate dall’Amministrazione comunale durante il 2019. Un’occasione quindi per ripercorrere i passi svolti dalla giunta guidata dal Sindaco Enzo Cacioli nei primi mesi di attività e per anticipare i futuri progetti in programma per il futuro. Oltre ad un bilancio riassuntivo degli scorsi mesi l’obiettivo di questo incontro è stato quello di aggiornare e dare anticipazioni su progetti rispettivamente in corso e da realizzare.

 

Il Sindaco ha introdotto l’incontro parlando dei lavori pubblici in corso sul territorio, partendo dalla sostituzione dei corpi illuminanti con lampade a LED, che è infatti iniziata da Matassino e proseguirà in località Montalpero. Per quanto riguarda la Piazza Vittorio Emuanele di Castelfranco di Sopra si svolgerà il prossimo 7 gennaio, con l’inizio dei lavori, un incontro con i cittadini e le attività produttive per illustrare gli interventi di realizzazione dei sotto servizi, di ripavimentazione e di installazione di illuminazione a LED. Aggiudicate le gare di affidamento rispettivamente per l’intervento presso l’Ex Filarmonica , finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e per i lavori degli spogliatoi per il Centro Sportivo della Faellese. Il Sindaco ricorda anche il proseguimento dei lavori per la realizzazione del Centro Sportivo “Il Sorriso di Enrico” a Vaggio, il quale darà notevole impulso alle attività sportive offrendo spazi di serena socializzazione per la poolazione.

Per quanto riguarda le priorità in cantiere per l’Amministrazione Comunale, nel piano di interventi del 2020 sono stati programmati  i lavori di adeguamento e ristrutturazione dell’edificio dell’Ex Materna di Castelfranco, che nell’ipotesi progettuale avrà come destinazione attività di carattere turistico e associativo; la realizzazione della nuova rotonda a Faella che darà un nuovo accesso al paese elegante e sicuro; l’ampliamento di via Monamea,  che qualificherà l’accesso all’area artigianale del Palagio e molti altri interventi sugli edifici scolastici e la viabilità.

 

Il Vicesindaco e Assessore Angela Fortunato ha illustrato i progetti culturali svolti nel 2019 e i quali proseguiranno nell’anno che sta per cominciare, a iniziare dal teatro con la rassegna “Teatro a Merenda” rivolta ai bambini e la stagione teatrale del Teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco  di Sopra inaugurata all’inizio del mese di dicembre e che proseguirà nel 2020 con il programma completo degli appuntamenti pubblicato e disponibile on line. L’Assessore ha inoltre sottolineato l’iniziativa “Librinborgo”, i forum partecipativi sulla Scuola, realizzati per poter comprendere da vicino il contesto e soprattutto i bisogni dei portatoti di interesse della scuola, e le iniziative di sensibilizzazione per le politiche di genere come la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

 

Tra i progetti illustrati dall’Assessore Filippo Casini figura quello di “Camillo”, l’App Anti abbandono donata dall’Amministrazione al Nido comunale, “Pippi” il progetto capofila a livello di Conferenza Zonale realizzato allo scopo di contrastare le situazioni di disagio minorile riducendo il rischio di allontanamento. Punto di partenza importante sottolineato dall’Assessore è stato anche il  di  livello all’Ospedale Santa Maria alla Gruccia, frutto del grande lavoro della Conferenza dei Sindaci del Valdarno e primo passo per la ristrutturazione dei servizi tra i quali principalmente la maternità e la pediatria. Alla firma, specifica l’Assessore alla Sanità, la convenzione con le Misericordie del territorio, sulla base del nuovo codice del Terzo Settore.

 

Novità per quanto riguarda l’ambiente: per la precisione sarà allargato il servizio di raccolta rifiuti porta a porta ad opera di SeiToscana nella località Montalpero, e saranno incentivate le “buone pratiche” con una serie di sconti, mediante sistema a punti, riservati ai cittadini che sceglieranno di utilizzare il centro di raccolta. L’Assessore Niccolò Innocenti specifica anche che nell’ottica dell’ottimizzazione del servizio per il decoro pubblico e cura dell’ambiente sarà effettuata una riorganizzazione del servizio di spazzamento. Il nuovo anno vedrà inoltre la realizzazione di un nuovo spazio giochi  e  l’acquisto di nuovi arredi urbani per i centri minori.

Per quanto riguarda il Bilancio previsionale l’Assessore ha aggiornato riguardo la conferma dei fondi per la fusione, la quale verrà finanziata con oltre un milione di euro. Una novità utile al cittadino sarà quella dell’introduzione del nuovo “portale del contribuente”, creato per verificare la propria posizione contabile (TARI).

 

L’Assessore Caterina Galli ha parlato del piano strutturale e operativo, sottolineando il progetto sull’Ex Scuola Materna di Castelfranco che vede l’unione delle varie associazioni operanti sul territorio allo scopo di portare in questa struttura aspetti e attività ludiche, rivolti ai bambini, favorendo una migliore collaborazione fra le stesse associazioni che potrebbero strutturare in maniera completa e più complessa le loro attività. Stessa strategia prevista anche per le due sedi associative a Pian di Scò e Faella, che nel 2020 vedranno assegnazione di spazi a loro adibiti.

 

Pubblicata il 31 Dic 2019
Condividi su