COVID-19: Mascherine in arrivo dalla Regione per addetti ai settori essenziali

COVID-19: Mascherine in arrivo dalla Regione per addetti ai settori essenziali

Regione Toscana è attualmente impegnata nella distribuzione di mascherine filtranti, in parte fornite dalla Protezione Civile Nazionale alle Regioni, in parte prodotte da ditte presenti nel territorio regionale.

La distribuzione, che avviene in cascata a tutte le prioritarie esigenze della Sanità, è principalmente destinata a coprire il fabbisogno delle attività essenziali degli enti locali (eventualmente supportati dalle Associazioni di Volontariato), delle Forze dello Stato, e di alcuni soggetti che svolgono servizi di pubblica utilità che la Regione ha individuato come strategici.

Stiamo affrontando l’emergenza con una forte sproporzione tra le richieste di DPI pervenute e le quantità disponibili. Si conferma che, in questo momento di assoluta criticità, l’indicazione è quella di dare assoluta priorità al personale che opera nel settore sanitario.

Si sta però agendo per venire incontro alle esigenze, oltre che di enti pubblici e volontariato attivi nell’emergenza, anche del settore privato, limitatamente alle attività individuabili come essenziali, anche e soprattutto in funzione delle più recenti disposizioni normative e di quelle che potranno seguire nei prossimi giorni.

Per questo l’Unione dei Comuni del Pratomagno ha potenziato la distribuzione delle mascherine “filtranti” disponibili lungo la catena Regione-Provincia-Comune, affinché l’ente territoriale più prossimo alle esigenze locali possa direttamente valutare la sostenibilità di una consegna, oltre che per le proprie attività essenziali, anche, in via del tutto eccezionale e temporanea, alle richieste di aziende ed organizzazioni private.

Si invitano, quindi, le Aziende di cui sopra e che ne hanno ultimate le scorte necessarie, a prendere contatti con il Comune di appartenenza, od al Centro Intercomunale del Pratomagno (facendo riferimento al Sistema Locale di  Protezione Civile), per ricevere informazioni su tale possibilità.

NON E’ PREVISTA LA CONSEGNA DI MASCHERINE A PRIVATI CITTADINI.

Pubblicata il 24 Mar 2020
Condividi su