Gemellaggio tra il nostro Comune e quello catalano di Caldes d’Estrac

Gemellaggio tra il nostro Comune e quello catalano di Caldes d’Estrac

Si è conclusa la tre giorni di gemellaggio tra il nostro Comune e quello catalano di Caldes d’Estrac: una delegazione di nostri concittadini ha partecipato alle cerimonie ufficiali alla presenza delle autorità civili e religiose, accolti dall’Alcadessa Rosa Pou.
Durante il soggiorno la delegazione ha altresì partecipato alla tradizionale Festa Major, tra spettacoli dei Giganti, musica popolare, specialità eno-gastronomiche.
Non è mancato il tradizionale scambio di doni: consegnate due stampe raffiguranti la Torre d’Arnolfo e la Pieve romanica di S. Maria a Scò, realizzate dai nostri concittadini Maurizio Brilli e Massimiliano Innocentini che ringraziamo, oltre alla nuova pubblicazione su Castelfranco Piandiscò.

Questa storica amicizia è ben rappresentata dall’ulivo donato dai nostri concittadini e piantato a Caldes d’Estrac 16 anni fa, simbolo del nostro territorio e segno di amicizia, di pace e augurio di fiorente prosperità per le nostre comunità gemellate, per vivere il vero significato dell’Europa dei popoli.

L’appuntamento è per il 2020 a Castelfranco Piandiscò.

Pubblicata il 09 Set 2019
Condividi su