Ordinanza per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile e divieto di uso improprio

Ordinanza per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile e divieto di uso improprio

E’ stata emessa dal Sindaco del Comune di Castelfranco Piandiscò, Enzo Cacioli,  un’ordinanza di limitazione del consumo della risorsa idrica con la quale E’ FATTO ASSOLUTO DIVIETO SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE DI USARE L’ACQUA POTABILE PROVENIENTE DAGLI ACQUEDOTTI URBANI E RURALI PER SCOPI DIVERSI DA QUELLI IGIENICO-DOMESTICI FINO AL 30 SETTEMBRE 2019.

Col provvedimento si ribadisce che è proibito fare uso dell’acqua potabile per il riempimento di piscine o innaffiamento di parchi, giardini e orti.

Sono esclusi dalle disposizioni parchi e giardini pubblici per i quali l’Ufficio Tecnico Comunale è obbligato a limitare al minimo l’utilizzo di acqua potabile, riducendo le annaffiature all’indispensabile e utilizzando l’approvvigionamento idrico proveniente da fonti alternative all’ acquedotto civico.

Inoltre si invita la cittadinanza a limitare il consumo di acqua potabile al minimo indispensabile e a non lasciare aperte, al termine dell’uso, le fontanelle pubbliche per evitare inutili sprechi.

In caso di mancato rispetto delle disposizioni, fermo restando l’applicazione delle sanzioni penali ai sensi dell’art. 650 del C.P., si procederà ai sensi di Legge con l’applicazione delle sanzioni amministrative che vanno da un minimo di  € 100,00 ad un massimo di € 500,00.

Per visionare nei dettagli il provvediemento clicca qui  Ordinanza

Pubblicata il 30 Lug 2019
Condividi su