Ufficio postale a Faella, l’Amministrazione chiede a Poste Italiane l’apertura di sei giorni settimanali come negli altri Centri.

Ufficio postale a Faella, l’Amministrazione chiede a Poste Italiane l’apertura di sei giorni settimanali come negli altri Centri.

Si presentano nuovamente i problemi relativi al servizio dell’ufficio di Poste Italiane di Faella.

L’Amministrazione comunale di Castelfranco Piandiscò si fa carico in questo contesto dei disagi riscontrati dai propri cittadini a causa della scelta di tenere aperto lo sportello di Faella soltanto tre giorni a settimana.

Una scelta contestabile, essendo adesso entrate pienamente a regime le norme e misure di contenimento di contagio da Covid-19 e potendo garantire quindi una maggiore sicurezza nella gestione di certi ambienti. La creazione immotivata di assembramenti in soli tre giorni la settimana è una conseguenza che facilmente potrebbe essere evitata se l’ufficio di Faella si adeguasse agli orari di apertura degli altri sportelli di Castelfranco di Sopra e di Pian di Scò.” commenta l’Amministrazione comunale.

L’Amministrazione è già dovuta intervenire sollecitano Poste Italiane all’adeguamento degli orari di operatività lo scorso Luglio, in questa occasione si chiede di gestire con le stesse modalità e con pari dignità tutti e tre i principali centri del nostro Comune in moda da evitare disparità di trattamento per i cittadini di Faella.

A seguito delle considerazioni precedenti quindi, l’Amministrazione di Castelfranco Piandiscò richiede l’adeguamento degli orari di apertura al pubblico dell’ufficio postale di Faella, con modalità che garantiscano la piena sicurezza degli utenti e del personale, e in linea con quelli di Castelfranco e Pian di Scò.

 

Pubblicata il 13 Ott 2020
Condividi su